ONG - Portiamo le periferie al centro    

bg counter

KENYA - InJob! Percorsi di inclusione educativa e lavorativa per giovani studenti vulnerabili degli istituti pubblici di formazione professionale

Share
Image

InJob! Percorsi di inclusione educativa e lavorativa per giovani studenti vulnerabili degli istituti pubblici di formazione professionale

  • Inizio progetto: 01/09/2022
  • Durata del progetto: 36 mesi

Il Kenya è un Paese di giovani: secondo il censimento del 2019, su 47,6 milioni di abitanti il 75% ha meno di 35 anni. Il COVID-19 ha colpito duramente l'economia impattando sui giovani delle fasce più vulnerabili, che vivono una situazione di accentuato svantaggio sociale. In particolare le persone con disabilità, 2,2% della popolazione, con scarso accesso all’educazione, vengono spesso marginalizzate dalle comunità e sono a maggior rischio di povertà. Sul lato educativo solo il 3,5% di studenti con disabilità frequenta il sistema pubblico di formazione professionale (TVET). Questi giovani hanno grandi difficoltà nel trovare lavoro per mancanza di competenze e opportunità; si stima che solo l’1% sia attualmente impiegato. La maggior parte delle persone con disabilità lavora nel settore informale o all’interno delle aziende di famiglia. La mancanza di formazione, la scarsa accessibilità nei luoghi di lavoro e la forte discriminazione sociale rappresentano le principali difficoltà.

L’obiettivo

Promuovere l'inclusione educativa, sociale e professionale dei giovani vulnerabili e con disabilità in Kenya attraverso il rafforzamento del sistema pubblico di formazione professionale (TVET).

Il progetto

Il progetto, realizzato in 15 contee, mira a promuovere l’inclusione dei giovani vulnerabili e con disabilità negli istituti di formazione professionale con il fine di incrementare il numero di giovani e adulti con competenze pertinenti, comprese quelle tecniche e professionali, necessarie per l'occupazione che sia il lavoro dipendente o la modalità dell’auto imprenditoria. L’azione contribuisce ad assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e a promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti, in particolare mira a: miglioramento delle conoscenze tecniche e gestionali degli amministratori e dirigenti scolastici per l'implementazione di un sistema di educazione professionale inclusivo tramite il rafforzamento dei servizi offerti ai TVET da parte dell’ente di regolamentazione nazionale e l’adozione di nuove policy per la disabilità; diminuzione dell’abbandono del percorso formativo per gli studenti vulnerabili e adeguamento delle strutture scolastiche per gli studenti con disabilità, promuovendo servizi inclusivi di orientamento al cambiamento e counselling negli istituti pubblici di formazione professionale; incremento dei giovani occupati a un anno dal diploma e diminuzione della disoccupazione dei giovani con disabilità, promuovendo l’incontro tra offerta e domanda di lavoro, attivando percorsi alternativi scuola-lavoro per gli studenti con bisogni speciali e promuovendo un incubatore di imprese in istituti pubblici di formazione professionale.

I beneficiari

I beneficiari diretti del progetto sono circa 42.102 persone, nello specifico:

  • 38.616 giovani studenti (15-35 anni), 50% donne e 50% uomini.

  • 3.486 beneficiari tra personale educativo (docenti, amministratori e dirigenti scolastici) e rappresentanti stakeholder pubblici e privati (>35 anni), 56% donne e 44% uomini.

Responsabile del progetto

Diego Longoni (Coordinatore progetto), Vanni De Michele (Rappresentante Paese)

Partner

  • CBM Italia Onlus

  •  Technical and Vocational Education and Training Authority (TVETA)

  •  CBM International in Kenya

  • Companionship of Works Organization (CoWA)

  • Girl Child Network (GCN)

  • PIN S.c.r.l. - Polo Universitario "Città di Prato", Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze. Laboratorio Action Research for CO-development (ARCO)

Finanziatori

Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo (AICS)

  LOGO AGENZIA 300x247  

  


  

 

 

Altre news

logo_w.png

ONG - Portiamo le periferie al centro

NO ONE OUT

Via Collebeato, 26
25127 Brescia, Italia
Telefono: +39 030 6950381

E-mail: nooneout@nooneout.org

Cellulare: +39 351 8959897 (solo Whatsapp - Iscriviti gratuitamente per rimanere aggiornato: salva il numero nella tua rubrica e mandaci un messaggio con: "nome+cognome+iscrivimi")

Codice Fiscale: 80012670172


Iscritta al Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Brescia al n°57 - Iscritta all'Elenco delle Organizzazioni della Società Civile dell'AICS con decreto n°2016/337/000273/4 del 04/04/2016 e con decreto n° 3/2021 del 28/01/2021 - ONLUS come previsto dal D.L. 460/1997 e dal D. L. 125/2014

Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.