ONG - Portiamo le periferie al centro    

bg counter

KENYA - Empowerment socio-economico per i giovani in trattamento antiretrovirale negli slum di Nairobi

Share
Image

KENYA - Empowerment socio-economico per i giovani in trattamento antiretrovirale negli slum di Nairobi

 
  • Inizio progetto: Aprile 2021
  • Durata del progetto: 1 anno

Il Kenya ha una popolazione di oltre 40 milioni di abitanti e l’epidemia di HIV nel paese risulta la terza al mondo, con 1,6 milioni di persone contagiate, delle quali più della metà (53%) non è consapevole del proprio stato di sieropositività. Un numero elevatissimo di nuove infezioni, circa il 30%, si verifica tra le persone appartenenti alla cosiddetta “popolazione chiave” (Key Population), che comprende prostitute, omosessuali, transgender, carcerati e tossicodipendenti per via endovenosa. Negli anni, il Paese ha fatto notevoli progressi nella lotta all’HIV, ma ancora oggi un’alta percentuale di persone sieropositive affronta alti livelli di discriminazione e stigmatizzazione che impediscono e condizionano l’accesso al trattamento. Nairobi registra il 65% delle nuove infezioni annuali del paese e la diffusione dell’HIV è dovuta all’alta densità e mobilità della popolazione nella contea, con circa 160.000 persone che vivono con il virus, la maggior parte abitanti delle baraccopoli.

L’obiettivo

Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione giovanile  HIV+ che vive negli insediamenti informali di Nairobi, nelle quattro Sub-contee di Mathare, Embakasi North, Ruaraka e Kamukunji in Kenya.

Il progetto

Il progetto mira al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione giovanile HIV+ che vive negli insediamenti informali di Nairobi (Kenya). Nello specifico  promuove l’aderenza alla cura e al trattamento per la popolazione giovanile HIV+ degli slum attraverso il counselling e l’inclusione finanziaria per il rafforzamento delle capacità tecniche, imprenditoriali e le attitudini personali dei giovani. Il progetto prevede la partecipazione attiva di 10 counsellors e la formazione a 10 peer educators su temi di gestione economico-imprenditoriale in modo che possano trasmettere le conoscenze tramite peer education ai loro coetanei all'interno dei centri di salute. L’intervento è costituito da una fase prettamente formativa e successivamente da una fase che favorisce l’attivazione di meccanismi di mutuo aiuto e di autofinanziamento che consentano in un caso l’aderenza al trattamento sanitario e nell'altro la possibilità di alternative al rischio microcriminalità.

 

I beneficiari

I beneficiari diretti dell’intervento :
- 1000  giovani coinvolti nel servizio di counselling per l’aderenza al trattamento e l’analisi della carica virale
- 10 peer educators formati in avvio e gestione di piccole attività imprenditoriali e in educazione finanziaria
- 1000 giovani formati in avvio e gestione di microimprese
 
I beneficiari indiretti saranno le famiglie dei giovani partecipanti al programma di formazione professionale.

 

Responsabile del progetto

Vanni De Michele (rappresentante Paese e capoprogetto)

 

Partner

Women Fighting AIDS in Kenya (WOFAK)

 

Finanziatori

Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Logo 8x1000 chiesavaldese 300x212
 
  

 

Altre news

logo_w.png

ONG - Portiamo le periferie al centro

NO ONE OUT

Via Collebeato, 26
25127 Brescia, Italia
Telefono: +39 030 6950381

E-mail: nooneout@nooneout.org

Cellulare: +39 351 8959897 (solo Whatsapp - Iscriviti gratuitamente per rimanere aggiornato: salva il numero nella tua rubrica e mandaci un messaggio con: "nome+cognome+iscrivimi")

Codice Fiscale: 80012670172


Iscritta al Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Brescia al n°57 - Iscritta all'Elenco delle Organizzazioni della Società Civile dell'AICS con decreto n°2016/337/000273/4 del 04/04/2016 e con decreto n° 3/2021 del 28/01/2021 - ONLUS come previsto dal D.L. 460/1997 e dal D. L. 125/2014

Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.